Pavimenti sportivi

Il pavimento sportivo Playwood S.14 costituisce una soluzione migliorativa rispetto ad una pavimentazione resiliente, possiede infatti molteplici vantaggi in termini di durevolezza, resistenza, facilità di manutenzione, elasticità e proprietà antiscivolo. Ma non solo…
L’impegno economico iniziale, sensibilmente diverso, viene compensato nel tempo: mentre un pavimento resiliente, una volta usurato, deve essere smantellato, il parquet in legno può tornare alle condizioni originali grazie ad una semplice levigatura. Tale pavimentazione è adatta per essere utilizzata anche nelle tensostrutture perché molto stabile in condizioni di umidità ambientale compresa tra il 35÷80%.

La pavimentazione sportiva modello “Playwood S.14 ” è indicata per soluzioni di polivalenza. La posa del parquet è di facile esecuzione e riduce al minimo lo stop delle attività sportive nelle ristrutturazioni della palestre già esistenti. La scelta del legno, rispetto ad una pavimentazione sintetica, si effettua considerando le sue molteplici caratteristiche, fondamentali per la sicurezza e l’incolumità dei giovani e tenendo presente la facilità di manutenzione. Il legno è un materiale naturale con caratteristiche inimitabili, piacevole al contatto e confortevole, che si adatta all’utilizzo sportivo grazie all’elasticità, l’assorbimento dello shock e la proprietà antiscivolo.
Il parquet viene semplicemente realizzato appoggiando i pannelli di multistrato su un materassino di agglomerato che, essendo un vero e proprio “cuscinetto”, è in grado di assorbire anche gli urti più violenti. In seguito viene posato il pavimento sportivo prefinito con strato di legno nobile di essenza di faggio.